lunedì 14 gennaio 2008

Anima mia

Anima mia
chiudi gli occhi
piano piano
e come s’affonda nell’acqua
immergiti nel sonno
nuda e vestita di bianco
il più bello dei sogni
ti accoglierà

anima mia
chiudi gli occhi
piano piano
abbandonati come nell’arco delle mie braccia
nel tuo sonno non dimenticarmi
chiudi gli occhi pian piano
i tuoi occhi marroni
dove brucia una fiamma verde
anima mia.

Nazim Hikmet

6 commenti:

Stefano ha detto...

Grandissimo Nazim Hikmet. Uno dei Poeti d'Amore più grandi mai vissuti.
E notare di come non pronuncia nemmeno una volta la parola "Amore".

Ciao!

margot ha detto...

Mamma mia, mamma mia..
questo poeta e questa poesia sono tra i ricordi che mi sono più cari al mondo e ogni volta che mi ci imbatto per caso mi mnaca il respiro...
che colpo basso, Fra.... ;-)
vuoi postarne altre??
SI' SI' SI'!!!!!!!

parolearia ha detto...

Grazie di essere passato sul mio blog! Anche il tuo è interessante e scrivi bene! A presto
Parolearia

Bruce ha detto...

Lo stesso discorso di Stefano su Hikmet vale anche per me!

ciao
dani

webmaster ha detto...

Grazie per tutti i commenti che avete lasciato a questo post, sono proprio contento che vi piaccia Hikmet e questa poesia.
Si, certamente ne posterò altre...

A_voi ha detto...

Bello il tuo..
:)